Simona Molinari in concerto all’Augusteo di Napoli con Raphael Gualazzi, Serena Brancale e Fabrizio Bosso.

simona molinari augusteo

E’ fissato per Martedì 22 Maggio 2019 il prossimo concerto di Simona Molinari al Teatro Augusteo di Napoli.

Un evento speciale che riunisce anche altri protagonisti della scena musicale italiana: sul palco ci saranno anche Raphael Gualazzi, Serena Brancale e Fabrizio Bosso.

Musica di altissimo livello in un live entusiasmante e ricco di sorprese.

Simona Molinari in concerto all’Augusteo di Napoli.

L’evento rientra nel Tour “Sbalzi d’Amore” che vedrà la cantante napoletana impegnata nelle location più belle ed ambite della penisola.

Questo progetto prevede la rivisitazione di alcuni dei brani che hanno segnato la carriera artistica della cantante ed in più la presentazione dei brani che compongono il suo ultimo lavoro discografico.

Chi è Simona Molinari

Simona Molinari è una delle più apprezzate cantanti del panorama pop-jazz italiano.

Appassionata sin da piccola di jazz, canto moderno, improvvisazione e musica classica, si è resa negli anni protagonista di importanti progetti di successo e collaborazioni.

Memorabili sono i duetti con artisti del calibro di Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Danny Diaz, Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso, Renzo Arbore, Franco Cerri, Ornella Vanoni, Dado Moroni, Francesco Buzzurro e Roberto Gatto.

Nel 2007 inizia a collaborare con il produttore Carlo Avarello.

Nello stesso anno esordisce anche in campo teatrale.

Vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, attualmente è impegnata nella realizzazione del suo ultimo progetto discografico.

Chi è Raphael Gualazzi

Raphael Gualazzi è uno dei cantautori più amati della scena musicale del momento.

E’ stato vincitore della categoria Giovani del Festival di Sanremo nel 2011 con il brano “Follia d’amore”.

Viene scelto come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest del 2011.

Prende parte a molte altre edizioni del festival sanremese.

E’ autore di brani che lo hanno reso famoso e molto apprezzato in Italia.

Uno dei più apprezzati insieme a “Follia d’Amore” è “L’Estate di John Wayne” che è diventato un vero e proprio successo del cantante.

Chi è Serena Brancale

Serena Brancale è una talentuosa cantate molto apprezzata in Italia.

Ha raggiunto il grande pubblico grazie alla partecipazione al Festival di Sanremo nella categoria giovani con il brano “Galleggiare” che le ha consentito di ricevere consenti dalla critica e non solo.

Numerose solo le collaborazioni di cui può vantare:
da Fiorello a Mario Biondi, Arisa, Tosca, Fabrizio Frizzi, oltre che importanti nomi della critica musicale come Ernesto Assante e Marco Mangiarotti.

Il suo modo di cantare e fare musica è assolutamente versatile e senza confini: nelle sue composizioni ed esibizioni è possibile riconoscere del funk, jazz, R’n’B, rap, elettronica.

Dunque una visione della musica a 360 gradi, senza barriere né confini.

Chi è Fabrizio Bosso

Uno dei trombettisti più apprezzati del panorama italiano, europeo e non solo, Fabrizio Bosso è diventato negli anni un musicista amato e pieno di importanti successi.

Innumerevoli sono le sue collaborazioni con gli artisti più importanti della scena musicale mondiale.

Memorabili sono quelle con artisti del calibro di Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley, Stefano  Di  Battista,  Bebo  Ferra,  Dianne  Reeves  e  Sergio  Cammariere,  al quale deve l’ingresso nel mondo del pop e la sua prima apparizione al Festival di Sanremo.

Prende parte a molte altre edizioni del Festival Sanremese.

Attualmente impegnato in un’intensa stagione concertistica che lo vede in giro per il mondo.

INFO E DETTAGLI CONCERTO

Prezzi:

poltrona VIP in platea € 27,50

poltrona in platea o galleria € 22,00

Informazioni e biglietti sono disponibili presso il botteghino (dal lunedì al sabato dalle ore 10:30 alle 19:30, la domenica dalle ore 10:30 alle 13:30)

E’ possibile inoltre acquistare i biglietti andando su questo sito Web: postoriservato.it

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *